La verità e le mistificazioni (che hanno le gambe corte, come le bugie). Cronaca di un'ennesima figuraccia

terzo stato oppresso tasse 1

Storia di una goffa messa in scena che tradisce, ancora una volta, l'incapacità dell'attuale amministrazione di far fronte agli elementari compiti che le sono assegnati. L'unica cosa che ha mostrato di saper fare fino ad oggi è favorire gli interessi di pochi a discapito di molti.

 

 

Lo scorso 2 marzo, su invito di un'attivista M5s residente a Monti, una delegazione dei nostri Comitati si è recata presso l'Hotel Principe di Piemonte per un incontro con tutti gli attivisti del Primo Municipio. Noi eravamo sette, gli attivisti otto, i consiglieri due (Siani e Campanini). Ci hanno chiesto di esporre le nostre ragioni contro il Progetto Argiletum, cosa che abbiamo fatto con interventi lunghi e circostanziati, citando dati e fatti e indicando soluzioni alternative molto più efficaci. Sette attivisti su otto e il consigliere Siani ci hanno dato ragione intervenendo a nostro favore con osservazioni puntuali, sollecitandoci ad incontrare il presidente della Commissione Trasporti Stefàno della qual cosa la signora Campanini si è fatta garante.  Ci ha chiesto infatti se volevamo partecipare a un inontro strutturato in questo modo (citiamo il verbale): "un rappresentante per ciascuna delle tre categorie interessate al progetto: residenti, commercianti ed artigiani", e, di ognuno di questi, uno a favore della pedonalizzazione e uno contro. Ovviamente abbiamo rifiutato questa ridicola proposta: come si possono mettere sullo stesso piano soggetti che rappresentano solo se stessi o pochi altri con soggetti che ne rappresentano centinaia o migliaia? E poi, abbiamo obiettato, tutti i Comitati riuniti nel Coordinamento sono misti, ne fanno parte residenti, artigiani, commercianti! Abbiamo quindi chiesto (cito di nuovo il verbale) "in alternativa la convocazione al tavolo comunale dei rappresentanti di tutti i comitati". E cosi ha concluso la consigliera nel verbale da lei stessa redatto: "Giusi Campanini si farà promotrice presso il Comune delle proposte emerse nella riunione odierna e raccoglie le email di tutti i Comitati interessati ad intervenire".

Da allora, ovviamente, nessuno si è più fatto sentire, almeno con noi. Nel frattempo però, come ci hanno preannunciato gli amici dell'associazione Arti e Mestieri con cui siamo in costante contatto e che abbiamno recentemente incontrato per confrontarci sulle rispettive esigenze in temini di mobilità e riqualificazione del Rione, il giorno 17 marzo si sarebbe dovuto tenere presso il Dipartimento Mobilità e Trasporti un incontro per parlare delle specifiche necessità degli artigiani unicamente con il presidente Stefàno e con i tecnici della Mobilità e dell'Atac. Tuttavia come abbiamo appreso proprio dagli artigianti giunti in delegazione, all'incontro erano presenti anche la consigliera Campanini, il signor Paolo Bellino (delegato del sindaco per la ciclabilità) e due non ben identificati residenti di Via del Boschetto e di Via Urbana" ovviamente favorevoli alla pedonalizzazione. A che titolo potevano parlare della posizione dei residenti di quelle due strade? Solo a titolo personale, evidentemente, rappresentando soltanto se stessi e forse pochi altri. E poi, hanno chiesto gli artigiani, perché noi eravamo assenti? La signora Campanini ha risposto seccamente che avevamo rifiutato, senza dire che avevamo respinto soltanto quella assurda modalità, e che si era impegnata a farci ricevere tutti, come qualunque persona dotata di un minimo senso delle istituzioni farebbe. E' questo - ci domandiamo - il modo di far finta di ascoltare i cittadini, ignorando associazioni e comitati attivi da anni nel territorio e che rappresentano centinaia, migliaia di persone? Ora ovviamente la consigliera dirà che era intenzionata a farlo, oppure che non ha ricevuto l'e-mail di risposta da Stefàno o altro. Ma noi non ci facciamo portare in giro. Come si dice a Roma: ci hanno provato.

 

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

In base alla legislazione europea in vigore, l’utilizzo di cookie all’interno di un sito internet è soggetto a una precisa regolamentazione.
Questo documento nasce dall’esigenza di uniformarsi a tale regolamentazione.

COSA È UN COOKIE

Un cookie è una stringa di testo che il sito visitato manda all’utente (generalmente al browser) per vari scopi.
Secondo le direttive del garante della privacy i cookie possono essere suddivisi in tecnici e di profilatura. 
Rientrano nella prima categoria i cookie inviati dal sito stesso per finalità strettamente connesse alla navigazione.
Può trattarsi di cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito, oppure di cookie analytics, che vengono utilizzati per raccogliere informazioni aggregate sul numero degli utenti o su come questi visitano il sito web, oppure di cookie di funzionalità, utilizzati per migliorare la visione del sito in funzione di determinati criteri (ad esempio la lingua). 
Per questo genere di cookie non è richiesto il preventivo consenso da parte dell’utente alla loro installazione né è richiesta la comunicazione al garante della privacy, ma è necessario formulare la presente informativa.

Nella seconda categoria rientrano i cookie utilizzati con il fine profilare l’utente allo scopo di fornirgli pubblicità mirata in base alle sue abitudini di navigazione. 

CHI INVIA I COOKIE

I cookie possono essere inviati dal sito stesso oppure da servizi terzi a cui il sito stesso si appoggia. Il gestore del sito risponde dei cookie inviati direttamente, mentre per quelli inviati da soggetti terzi deve esserne indicata la provenienza e il link di riferimento in merito alla policy.
Rientrano fra i siti terzi anche i cookie di Google Analytics, che servono per raccogliere dati non personalizzati sulla navigazione del sito, e rientrano fra i cookie tecnici.

QUALI COOKIE UTILIZZA QUESTO SITO?

In questo sito sono utilizzati cookie tecnici, di tipo sessione, e i cookie di terze parti di Google Analytics.

I cookie di sessione servono per tenere traccia delle scelte operate dall’utente nella visita effettuata.

I cookie di tipo analytics vengono inviati da Google Analytics. Essi vengono utilizzati per avere statistiche numeriche sulle pagine visitate, sul numero di visitatori totali, sulla rete da cui provengono gli utenti, etc. Nessun dato personale è trasmesso attraverso questi cookie. Per una migliore e più completa trattazione della policy relativa a questi cookie fare riferimento ai seguenti link:

http://www.google.it/analytics/learn/privacy.html

Tutti i cookie utilizzati in questo sito non inviano nessun dato personale al gestore del sito.

POSSO DISABILITARE I COOKIE?

Di default i cookie sono abilitati in ogni browser.
Questo perché non utilizzarli limita l’esperienza utente e impedisce, a volte, di poter accedere a qualche sito.
E’ comunque possibile disabilitare l’uso dei cookie agendo sulle impostazioni avanzate del browser.
E’ possibile cliccare sui link seguenti per avere istruzioni dettagliate sulla rimozione e controllo dei cookie (i link riportano a siti esterni al presente sito).

E’ possibile in oltre disattivare i cookie di Google Analytics nel browser in uso. Per ottenere questo è necessario scaricare e installare un componente aggiuntivo per il browser usato (se si utilizzano più browser l’installazione deve essere effettuata su tutti). Tale componente è scaricabile direttamente dai server di Google a questo indirizzo:https://tools.google.com/dlpage/gaoptout/

Per ogni domanda di chiarimento, Vi preghiamo di contattare l’amministratore del sito.

Rionemonti.org design by Caliagency